La borsa valori, luogo d’incontro per acquirenti e venditori

La borsa è un’attività in cui si possono trovare diversi operatori del mercato finanziario. Come nel caso di un mercato classico dove i consumatori incontrano i commercianti, la borsa è un mercato dove le società quotate vanno a incontrare gli investitori. Questo posto permette agli acquirenti di strofinare le spalle ai venditori in diretta e in modo continuo durante ogni sessione di quotazione.

In concreto, una transazione di borsa avviene quando un acquirente e un venditore si accordano sul costo della transazione di una o più azioni. Si tratta di un progetto di finanziamento costituito da una quota del capitale della società che passa di mano. Alla borsa di Parigi, la sessione di negoziazione ordinaria rappresenta un volume medio di scambi di circa 5 miliardi di euro al giorno.

Partecipare allo sviluppo finanziario del mercato azionario

Per partecipare al progetto finanziario, che consiste nel boursicoter, sarà necessario iniziare con l’apertura di un conto speciale. La creazione di un conto titoli o di un Action Savings Plan (PEA) autorizza il suo titolare ad iniziare ad acquistare o vendere titoli del mercato azionario. I conti titoli e i PEA hanno ciascuno i propri vantaggi, limiti e trattamento fiscale. Se l’operatore del mercato finanziario desidera avere accesso a tutti i tipi di titoli presenti su tutti i mercati francesi e internazionali, come le obbligazioni, le azioni, i fondi, ecc.

Con un PEA, il trader avrà accesso solo ad alcuni fondi e azioni francesi ed europei. Quest’ultima soluzione è interessante se si è disposti a investire a lungo termine, poiché le plusvalenze sono esenti da imposte se si riesce a mantenerle per 5 anni senza ritirare denaro.

 

Diversi fattori che possono far oscillare il valore di un’azione

Il prezzo di borsa o la quotazione rappresenta l’importo di equilibrio di una data azione in un incontro di offerte di vendita e offerte di acquisto. Diversi fattori influenzano l’evoluzione del prezzo di un titolo. Tra gli elementi che possono far oscillare il valore di un titolo sono: i risultati finanziari della società che emette il titolo, la revisione al rialzo o al ribasso delle previsioni di guadagno della società, le varie comunicazioni aziendali, le variazioni del costo delle materie prime e/o delle valute, ecc.